Appuntamento con il destino

Appuntamento con il destino

 
Il destino è ineluttabile, prestabilito, oppure abbiamo la possibilità di forgiare noi stessi il nostro futuro? Nel contesto di un piacevole romanzo che vede coinvolti due adolescenti in una serie di avventure, l’autrice – incrociando verità scientifiche tratte dalla fisica quantistica con fondamenti religiosi e filosofici – fornisce una possibile risposta al quesito, rendendo il lettore partecipe della trama, attraverso un sottile gioco psicologico che si svelerà soltanto alla fine.
 

Events and news

> back to top

Comments

> back to top
Ho letto appuntamento con il destino tutto d'un fiato. E' una scrittura chiara,lieve,agevole.. E' un libro antico,nel senso che odora di altri tempi. Le descrizioni dei personaggi e delle situazioni sono puntuali ,dettagliate,ricche di particolari,evocative di paesaggi,stati d'animo,condizione esistenziale complessiva. Il leit motiv della ricerca esistenziale di un senso è corposo,denso ma affrontato con accattivante leggerezza... Aspetto con curiosità il prossimo libro della ispirata scrittrice. Paola
5
E' un inno alla vita, di cui ogni uomo risulta essere l'artefice; esprime fiducia in un mondo migliore e suggerisce la necessità di saper cogliere le opportunità che il nostro tempo ci offre. Tutto ha un senso. Un romanzo che dà forza, coraggio e infonde speranza. Assolutamente da leggere!
4
Il romanzo di Adriana è avvincente e la trama mette in correlazione diversi punti di vista con molta chiarezza e fluidità rivelando una grande capacità descrittiva. ll libro si legge "tutto in un fiato".
Un libro veramente scorrevole; l'autrice riesce a coniugare realtà romanzesca con verità scientifiche, che ne rendono interessante, se non addirittura intrigante, la lettura. Un romanzo che non si smette di leggere, fino a che non si arriva al finale.
E' un romanzo scorrevole, gradevole alla lettura, ma soprattutto interessante perchè affronta problematiche che riguardano l'uomo e il suo esistere. In particolare affronta e spiega il fenomeno delle sincronicità, molto diffuso ma normalmente archiviato solo come "stranezza", che rivela invece di avere delle forti implicazioni per la vita di ogni individuo. Simpatiche e puntuali anche le citazioni di frasi tratte dalla letteratura classica, che mettono in evidenza un nuovo stile di scrittura e suggeriscono un modo originale di fare narrativa. Mi complimento con l'autrice e spero voglia ancora continuare ad offrirci altre opere di sua produzione, nelle quali ci sveli i misteri del nostro quotidiano vivere.
4
Ho letto con piacere il romanzo “Appuntamento con il destino” di A. Cercato, un racconto ben strutturato e sviluppato, anche negli aspetti più dettagliati. La storia di Chiara e Matteo, con le loro problematiche adolescenziali, appassiona e coinvolge il lettore. Tuttavia l'intento dell'autrice va ben oltre. Attraverso le vicende dei due protagonisti il lettore si trova proiettato in una dimensione che trascende quella propriamente narrativa. I messaggi sono molteplici e, a mio parere, molto chiari. Da millenni l'uomo, in quanto genere umano, si è posto dei quesiti circa la propria natura e lo stato naturale delle cose. In maniera sottile e attraverso uno stile “politically correct”, l’autrice riporta ai nostri giorni gli stessi quesiti, arricchiti dal valore aggiunto della ricerca scientifica più moderna. Sostanzialmente il romanzo pone il lettore di fronte alla domanda: “il destino è in qualche modo modificabile da parte dell'uomo oppure quest'ultimo riveste solamente il ruolo di spettatore passivo di fronte agli avvenimenti della sua vita?”. Questioni complicate e tutt'ora irrisolte, sviluppate dall'autrice in maniera “democratica”: leggendo queste pagine non si viene a conoscenza di una o più risposte; la Cercato non si sbilancia più del dovuto ed offre a quanti vogliano approdare alla sua opera la più alta e nobile delle soluzioni: il libero arbitrio. Un romanzo per tutti, che narra di ciascuno di noi, indipendentemente dal proprio pensiero o dal proprio credo; un'opera che raccoglie sotto le proprie ali interessanti ed originali punti di vista, contemporanee chiavi di interpretazione del mondo e della vita che ci circonda. Martina Fraccaro
Login or register to post comments
4.333335

Adriana Cercato

> back to top

 

Nata a Venezia nel 1955, è approdata alla scrittura creativa dopo aver composto per parecchi anni articoli di saggistica e teologia. Terza classificata al Concorso Interregionale di fotografia, narrativa, pittura, poesia (anno 2012) organizzato dal Gruppo Espressioni con il patrocinio del Comune di Quarto d’Altino e di Roncade, al quale ha partecipato con una propria composizione letteraria.

Caratteristiche

Year: 2013
Pages: 256
ISBN: 978-88-6512-181-8
Questo articolo è available