Un Divino senza Dio

Un Divino senza Dio

Babelico e acrobatico. Funambolo o ponte tibetano. Squarci ed ansie d’Assoluto nell’epoca del trans-globalismo tecnocratico: un denso magma di ardite interpretazioni e poltiglie di concetti attinti dalle più svariate sapienze della terra, tra le ferree smorfie della logica. Lògos mantrico. Visioni salvifiche commiste ad interferenze ontologico-metafisiche.
Un tenue riflesso del bagliore nascosto della verità dell’essere ed il crescente caleidoscopio di figure spirituali, apolidi e metamorfiche, dell’isolamento nichilistico.
(Egon Key)

 

Se vuoi acquistare la spedizione con Corriere: AGGIUNGI IL PRODOTTO AL CARRELLO E CLICCA QUI

Events and news

> back to top

Recensioni

Comments

> back to top
Login or register to post comments
0

Enrico Andreoli

> back to top

ha studiato filosofia e l’ha vissuta secondo la regola di Giorgio Colli: “l’astratto è un tramite per giungere, per alludere allo scotimento emozionale”.

Caratteristiche

Year: 2020
Pages: 176
ISBN: 978-88-6512-711-7
Questo articolo è available