€32.00 -15%
Quantità
€27.20Aggiungi al carrello Sfoglia online

Il Diritto Canonico nell'ontologia della fede

 

La norma giuridica trova la sua ragione non in sé, ma in altro che precede il diritto stesso e al cui interno quel diritto si spiega: “Normatività e norma canonica non trovano in esse stesse il loro preciso senso e scopo.

Vanno riportate, come ragione ultima, fondata al permanere reale e non appena simbolico del Mistero, ovvero a Cristo, il Presente in una concreta forma storica”. Il fatto che la Chiesa esiste come relazione, come comunione, porta dunque inevitabilmente con sé la sua specifica “giuridicità”. 
L’autore considera poi l’esistenza del fenomeno giuridico nei suoi prerequisiti costitutivi: la ragione e la libertà, il cui esercizio non risulta in alcun modo ridotto dall’appartenenza dell’io-persona al contesto comunionale della realtà ecclesiale.

 

Disponibile anche su Torrossa Online Digital Bookstore

Eventi e News

> torna su

Commenti

> torna su
Login o registrati per inviare commenti
0

Giorgio Zannoni

> torna su

 

E' docente di Diritto Canonico all’Istituto S. Pio X di Venezia e all’ISSR di Rimini, e Giudice del Tribunale Ecclesiastico Flaminio. Tra le sue pubblicazioni: Il matrimonio cammino dell’io nel popolo. Un percorso per l'annuncio circa l’evento ecclesiale del matrimonio (Marietti, 2005); Sposarsi è ragionevole (Marietti, 2007).

Caratteristiche

Anno: 2011
Numero pagine: 564
ISBN: 978-88-6512-071-2
Questo articolo è disponibile