Sede impedita e valida elezione del vicario capitolare

€26.00 -15%
Quantità
€22.10Aggiungi al carrello Sfoglia online

Sede impedita e valida elezione del vicario capitolare

Il caso della diocesi di Spiš durante il comunismo
È stata valida l'elezione del vicario capitolare? E, qualora non sia stata valida tale elezione, le sue decisioni sono, in conseguenza di ciò, vincolanti oppure no? Dopo l’esposizione relativa alla sede impedita e alla figura del vicario capitolare, viene presentata la situazione particolare creatasi in Cecoslovacchia, nella diocesi di Spiš, durante il regime comunista. Viene, perciò, descritto la situazione verificatosi dopo la seconda guerra mondiale, considerando il rapporto tra la Chiesa e lo Stato e gli attacchi dello Stato stesso contro la Chiesa.

 

Disponibile anche su Torrossa Online Digital Bookstore

Eventi e News

> torna su

Commenti

> torna su
Login o registrati per inviare commenti
0

Peter Jurčaga

> torna su

 

Svolge nel Tribunale diocesano della diocesi di Spiš l'ufficio di difensore del vincolo ed è incaricato quale postulatore nella causa di beatificazione del servo di Dio il vescovo Ján Vojtaššák.

Caratteristiche

Anno: 2016
Numero pagine: 288
ISBN: 978-88-6512-466-6
Questo articolo è disponibile